Naming e handmade: scegliere il nome per la tua attività artigianale



All’inizio della tua “carriera creativa sul web”, ti sei certamente trovata a dover scegliere il nome più adatto alla tua attività artigianale.
Che nome posso dare alla mia pagina Facebook di articoli fatti a mano?” certamente è una domanda che ti ha assillato per giorni.
E poi immagino ti sia chiesta anche come fare a scegliere un nome, o quali caratteristiche deve avere il nome di un brand di prodotti handmade.
Forse hai scelto il nome che ti sembrava più carino e simpatico, senza fare riflessioni molto profonde sull’utilità del nome e sull’impatto che può avere sui tuoi risultati e a livello di marketing.

Adesso però la tua pagina Facebook è attiva e hai dato vita anche ad un profilo su Instagram; hai anche iniziato a scrivere un blog e stai costruendo il tuo sito; hai anche aperto un negozio su Etsy o uno shop su Miss Hobby o un’altra piattaforma di e-commerce… Insomma, sei entrata in un contesto diverso: vuoi che tutto il tuo lavoro venga visto, apprezzato, vuoi che la tua attività spicchi quanto le altre, vorresti avere anche delle vendite, almeno per rientrare un po’ delle spese che stai sostenendo. Ed ora il dubbio ti viene di nuovo: forse il nome che avevi scelto non ti aiuta ed anzi è un ostacolo?
Con quale nome puoi far riconoscere e ricordare la tua attività, il tuo negozio su Etsy, il tuo profilo di Instagram o il tuo sito e il tuo blog? Insomma… Come fare a scegliere il nome migliore per la tua attività artigianale?

Scegliere il nome di un brand non è sicuramente una cosa facile ed, oltretutto, è una operazione importantissima perché il nome, più di qualsiasi altra cosa, deve entrare nella testa delle persone che ti seguono o vengono in contatto con te.
E’ proprio grazie al tuo nome che hanno la possibilità di ricordarsi chi sei e cosa fai e di cercarti sul web (e non solo!) nel caso vogliano trovarti una seconda volta.

Se scegli bene il nome della tua attività creativa di prodotti handmade:
  • è più facile trovarti
  • la tua attività viene riconosciuta e non si confonde con altre (magari in concorrenza con la tua)
  • fai capire più in fretta quello che offri in termini di prodotti, ma anche di stile e atmosfera
  • crei curiosità e aspettativa ed invogli chi non ti conosce ad entrare in contatto con te

Queste sono tutte cose che ti permettono di differenziarti e distinguerti dagli altri e, come hai visto, possono anche avere un forte impatto sulle tue vendite. Come fa un potenziale cliente, infatti, a tornare da te se non ti può trovare o riconoscere nella folla?

È importantissimo quindi scegliere un nome che sia:
- orecchiabile e armonioso
- breve
- facile da ricordare
- facile da dire e da scrivere
- originale
- rappresentativo

Come dicevamo, il nome permette anche di spiegare (o ricordare) ciò che tu offri attraverso la tua attività. Non parlo solo dei prodotti che realizzi, ma anche dell’atmosfera che crei attraverso le foto che realizzi per i tuoi prodotti, o l’impatto emotivo che hai grazie ai testi che scrivi.
Tutte queste cose possono essere enfatizzate grazie al nome che scegli per la tua attività e sono utili a differenziarti dagli altri, dai tuoi concorrenti o dalle altre persone e dalle altre attività che si occupano di prodotti simili ai tuoi.

Se ci pensi, scegliere il nome più adatto alla tua attività ti aiuta anche a fare una selezione delle persone che entrano in contatto con te. Un buon nome farà avvicinare a te quelle persone che si sentono più in sintonia con te e quello che sei capace di trasmettere attraverso il tuo lavoro, ed allontanerà quelle meno interessate a quello che offri. Un pubblico numeroso ma disinteressato è quello che certamente vuoi evitare!
Quando si parla di coerenza si parla quindi anche di questo: di quell’armonia che si può trovare fra il nome e ogni cosa che rappresenta la tua attività. Il nome, lo slogan o il payoff, il tuo logo, e ovviamente anche i prodotti che realizzi, la tua comunicazione ed il tuo stile, il packaging dei tuoi articoli, ecc.

Se vuoi scegliere con criterio, non puoi affidarti al caso: un nome sbagliato o non accurato anche se particolare, può creare gli stessi danni di un nome banale e per nulla rappresentativo.
Occorre che il tuo nome abbia le giuste caratteristiche per rappresentare ciò che fai ed è utile che rispetti anche le caratteristiche ideali per farti avere risultati in termini di presenza, pubblicità e marketing.
Scegliere il proprio nome non può essere un lavoro da improvvisare, né conviene farlo con superficialità, quindi.
E se ora hai capito di avere bisogno di cambiare il nome della tua attività o ti sei resa conto che il nome che hai scelto non ti rappresenta granchè o non ti è utile, mi raccomando: non far passare troppo tempo prima di prendere una decisione in merito!
Sappi che questa è una delle cose di cui io mi occupo e per cui faccio consulenza. Scrivimi QUI per e per raccontarmi le tue esigenze e avere delle informazioni in più riguardo il servizio di Naming che offro: sarò felice di risponderti e aiutarti a valorizzare al meglio la tua attività.

Elisa Creaidee

2 commenti:

  1. Sempre utili i tuoi consigli, grazie di cuore.
    Io ho scelto il nome AFRICREATIVA perché unisce la mia passione per la creatività e per l’Africa (per aiutare la quale faccio e vendo le mie creazioni)
    Un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria!
      Grazie per il tuo commento!
      Il nome che hai scelto per la tua attività unisce molte caratteristiche che ti contraddistinguono!
      E' bello il tuo impegno a creare per aiutare gli altri!
      Un abbraccio a te!
      Elisa

      Elimina