Cura le tue foto: parlano di te


Sei anche tu una di quelle creative che fa le foto in stile “mordi e fuggi” perché non hai mai abbastanza tempo da dedicare a questa parte del tuo lavoro creativo?
Scusami, ma questo articolo è proprio fatto per te! Ed ho la missione di stravolgere il tuo approccio attuale alla questione-foto!!!

Fare foto belle è essenziale
per promuoversi sui social!!!

Non puoi pensare di farti pubblicità
e riuscire a vendere ciò che mostri (in fotografia)
se le tue foto non sono curate!

La trascuratezza delle tue fotografie -perché hai fretta o perché proprio non sai come fare-
dà purtroppo un’immagine sbagliata di te e del tuo approccio al tuo lavoro!


Se sei Miss Perfettini, precisissima ai limiti del maniacale mentre cuci e mentre realizzi bijoux, mentre dipingi o mentre ricami, ma poi fai sonori scivoloni sulle foto, beh… pensa che le persone vedono proprio solo le tue foto, e non possono vedere altro che quelle!
Il resto sicuramente lo racconti, ma il tuo pubblico non arriva a diventare cliente se le tue fotografie non dimostrano e non rispecchiano quello che tu scrivi!
Si tratta di coerenza.
E di cura.
Conta che non puoi pubblicizzarti sui social con lo stesso approccio che hai quando sei al mercatino!
In una sagra o in un mercatino, le persone possono vedere davvero quello che fai, possono toccare le stoffe, controllare la precisione delle cuciture, verificare i dettagli a cui hai dedicato tutta la tua cura e la tua pazienza. Ma sui social queste importantissime verifiche che danno fiducia al cliente, non le possono fare gli altri: le devi fare tu!!!
Devi mostrare tu tutte le cose che possono essere importanti per il cliente e devi mostrargliele BENE! Devi essere esaustiva, precisa, chiara, devi dare fiducia. Attraverso le tue foto.
Detta così fa già un altro effetto vero?

Ecco che quindi il tempo che devi dedicare alle tue foto
non è tempo sprecato, ma è fiducia guadagnata.

Le foto sui social parlano prima delle parole!
Una foto di scarsa qualità è la fine del dialogo virtuale che puoi avere con le persone che guardano il tuo profilo Instagram e la tua pagina Facebook mentre tu stai facendo tutt’altro!
Le tue foto sono sempre lì a parlare di te e del tuo lavoro creativo e della tua professionalità, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
Quindi è molto importante che tu studi il tuo “discorso fotografico” per non sbagliare.


La primavera è una stagione perfetta per dedicarsi alle fotografie.
Anche senza avere la pretesa di fare scatti da galleria d’arte o degne di un catalogo Cartier, la bella stagione ti mette a disposizione giornate luminose e lunghe in cui puoi dedicare del tempo a questa attività.
Raduna tutte le creazioni che hai realizzato durante l’inverno e fai foto su foto a ciascuna di esse! Allestisci un set vicino alla finestra e dacci dentro!
Cinquanta scatti per un solo oggetto? Sono tantissimi ma non se sei all’inizio, credimi!
Cambia gli sfondi, le ambientazioni, aggiungi abbellimenti e continua a scattare! Quel che è bello o brutto, lo valuterai dopo!
Intanto divertiti e sfoga la tua creatività e la tua fantasia! Fatti aiutare dall’immaginazione: metti in posa i tuoi pupazzi amigurumi come fossero top model e trasformati in una fotografa professionista! E scordati che quei pupazzi li hai fatti tu: falli diventare le opere d’arte dell’artista dell’uncinetto che vedi su ogni rivista di settore! Se tu fossi una fotografa alle prese con un’opera d’arte faresti le foto in fretta e furia “tanto va bene lo stesso”? Non credo proprio!!!
Forza quindi! Concentrati, fantastica e continua a scattare!
Vedrai che in qualche ora avrai fatto un mega-shooting a tantissimi dei tuoi oggetti.
Avrai risparmiato anche un sacco di tempo, perché sai bene che si va molto più veloci se quando si inizia si ha già tutto a portata di mano!
Fatto questo non ti resterà che scegliere le tue foto migliori per ciascun oggetto e prepararle alla pubblicazione!

Se però pensi di aver bisogno di un aiuto perché tu e la tua macchina fotografica proprio non riuscite ad andare d’accordo, ti aspetto QUI per insegnarti a fare un po’ pace con lei!
Scommettiamo che alla fine ti stupirai di quanto più belli rispetto ad ora possano risultare i tuoi oggetti nelle tue foto?

Elisa - Creaidee

Nessun commento:

Posta un commento