Lezioni di Marketing dai Dinosauri


Vedere il film “Jurassic World”, di cui fra pochi mesi uscirà il sequel, mi ha dato molti spunti di riflessione legati al marketing, e voglio condividere con te queste belle lezioni, che torneranno utili anche a te per aumentare le vendite dei tuoi prodotti handmade!

No, non sono diventata pazza tutto d’un tratto! Ho solo sfruttato la mia abbondante creatività in un modo insolito!
...Oltretutto questa settimana le mie coccole quotidiane (se non sai cosa sono, significa che non sei iscritta al gruppo facebook di Creaidee… Quindi iscriviti QUI!) si sono ostinate a farmi guardare film, ed io -anche nei momenti di svago- ho sempre l’animo creativo acceso, pronto a cogliere spunti in ogni dove! Il risultato è che i dinosauri di Jurassic World si sono messi in cattedra, ed io li ho ascoltati!

Al di là del grande successo che “Jurassic World” ha riscosso nelle sale nel 2015 (ad oggi occupa il 4° posto nella classifca dei film con i maggiori incassi nella storia del cinema), e al di là di tutto ciò che si può imparare osservando con occhio tecnico tutti gli step di promozione di un film, è proprio la trama che mi ha fatto riflettere e fare le considerazioni che oggi condivido con te.

Se non hai visto il film non ti preoccupare: anche io non lo avevo ancora visto fino all'altro giorno! Ma ti consiglio di rimediare perché può offrirti un paio d’ore di svago leggero in cui puoi coinvolgere la famiglia al completo!
Ma veniamo alle nostre lezioni giurassiche e stai serena che non farò spoiler!

1. Solo numeri o solo emozioni?
La protagonista femminile, Claire, deve gestire il parco tematico. Deve “farlo funzionare”, come tu devi far funzionare la tua attività. Lei vive di statistiche e numeri, ed ogni sua scelta è dettata dalla convenienza e dal profitto economico.
Simon Masrani, il magnate che supporta l’esistenza del parco, ha un approccio totalmente differente: "bisogna creare emozione senza badare ai numeri, bisogna far felici i clienti ad ogni costo e la loro felicità è l’unica cosa che conta".
Lei, fosse una blogger, scriverebbe solo testi iper-ottimizzati per la SEO, sacrificandone l’armonia generale a favore di un’ottima indicizzazione sui motori di ricerca. Lui inserirebbe nei suoi pacchetti anche diamanti in omaggio, pur di far felici i clienti.
Tu quale approccio hai? Spero nessuno dei due.


2. Il successo chiede tempo, oppure costa (caro)
Claire e Masrani si trovano in accordo davanti a un dinosauro creato in laboratorio, capace di far impennare gli incassi grazie alle forti emozioni che può suscitare. Certo, l’idea è fantastica: è il "tutto e subito" di cui parlavo in questo mio articolo. Ma quanto costa in termini di sostenibilità?
Ed ora riportiamo questo concetto sul tuo business. La tua crescita rapida (non parlo solo di guadagni, ma anche di popolarità) ottenuta magari con tecniche un po’ estreme di ottimizzazione e acquisizione di like e followers, è sostenibile? Cosa ti darà in cambio sul lungo periodo? Come verrà vista di chi ti segue? Farà sorgere sospetti sulla tua genuinità?
Spero che tu non abbia dubbi sul fatto che per ottenere si debba studiare e poi rimboccarsi le maniche per mettere in pratica, coltivare con paziente tenacia, crescere un poco per volta. “Rome wasn’t built in a day” cantavano i Morcheeba, ed in effetti è così, anche se Roma ha richiesto secoli e tu dovrai magari essere solo un po’ meno ambiziosa!😊


3. Non stravolgere la tua natura
Il fantastico dinosauro da laboratorio, creato ad hoc per emozionare i visitatori del parco, può essere davvero una valida risorsa?
Se il parco tematico è nato per far vivere una certa esperienza, perché snaturarla? I visitatori del parco vogliono uno sguardo sul vero passato o su un passato artefatto e creato in laboratorio? Cosa si aspettano? Possono rimanere delusi?
Se tu hai un talento e ti stai facendo conoscere per quello, perchè vuoi snaturarti per seguire i desideri di tutti? Non perdere la tua identità per inseguire possibili nuovi clienti, o rischierai di perdere anche i clienti che hai già acquisito e che ti hanno apprezzato fino ad ora proprio perché dai tuoi lavori hanno sempre potuto vedere Te.
Questo però non significa restare fermi, ma anzi…


4. Cresci attraverso l’innovazione
Il parco tematico del film è davvero fantastico, anche perché è sostenuto da una formidabile e consistente struttura tecnologica, capace di coinvolgere e di creare quel legame solido fra il passato lontanissimo dell’era giurassica e un presente a forte impatto tecnologico. La scienza, la storia e la tecnologia si prendono a braccetto per entusiasmare i visitatori.
Ed eccoci a riportare lo spunto al tuo business di prodotti handmade. L’artigianato è qualcosa che ben si lega al passato, alla tradizione, alla storia. Come lo puoi proporre in chiave moderna? Quali innovazioni puoi portare su ciò che è conosciuto, visto e rivisto miliardi di volte, perché sia in grado di stupire? Quali strumenti puoi usare per rendere i tuoi clienti più coinvolti nel tuo business?
Ci ricolleghiamo al punto precedente: l’innovazione ti fa restare fedele alla tua identità senza snaturarti, ma ti permette anche di creare un impatto diverso con chi ti segue.



Spero di averti dato in questo articolo degli spunti di riflessione
per migliorare la tua presenza e le tue tecniche di vendita.
Se ti va, lasciami un tuo commento qui, oppure parliamone su Facebook!

Elisa - Creaidee

Nessun commento:

Posta un commento