Missione Riviste: 3 idee per trovare ciò che cerchi



Hai tante riviste creative che ti occupano un sacco di spazio in casa?
Oppure hai "risolto il problema" e le hai messe in scatoloni
che hai stipato in cantina, garage o sgabuzzino e non sai più neanche bene dove sono?

Visto che ti possono essere utili per avere tanti spunti,
ti propongo tre idee per gestire la situazione:
due ti permetteranno di risparmiare tempo e l’altra ti farà risparmiare spazio.


La cosa più bella però è che se vuoi, puoi combinarle fra loro per ottenere entrambi i benefici!

Ma partiamo subito!
Se il tuo problema è quello di avere tante riviste che però non consulti mai, magari il motivo è uno di questi:
  • stai cercando una cosa particolare, ma nelle riviste ci sono articoli di tantissime tematiche differenti e quindi dovresti sfogliarti tutte le tue riviste prima di trovare davvero quello che cerchi. 
  • hai così tante riviste che ti viene l'ansia al solo guardarle! Le grandi quantità creano confusione e gli ammassi confusi non sono molto allettanti, bisogna ammetterlo!
In entrambi i casi, sai che fra tutte le tue riviste c'è proprio quello che cerchi, ma sai anche che dovrai metterci tanto tempo per trovarlo.
La cosa si prospetta titanica, e prima ancora di iniziare, hai già cambiato idea e stai cercando immagini utili su Pinterest.
E' quello che succede a te?
Allora bisogna rendere tutte quelle riviste comode da consultare.

Come? Hai mai pensato di limitare le difficoltà creando dei “sottogruppi”?
Prova a dividere ad esempio tutte le riviste in gruppi stagionali. Usa dei portariviste per tenere separati i numeri usciti in inverno da quelli usciti in estate o in primavera. In questo modo se stai cercando qualche idea per creare degli addobbi per Pasqua, dovrai sfogliare solo un quarto delle tue riviste e risparmierai molto tempo.
Certo questo metodo è semplice e abbastanza rapido da mettere in pratica, ma non risolve tutti i problemi.

Ci sono infatti decorazioni non stagionali che potrebbero comunque trovarsi in uno qualsiasi dei gruppi, e in una qualsiasi delle riviste.
In questo caso, conviene fare un indice unificato e digitale, anche se è un lavoro lungo.
Ti consiglio quindi di farlo a tempo perso e quando non sei troppo impegnata, ma ti garantisco che risulta davvero utilissimo! (Io l’ho fatto per le mie riviste di creatività, poi mia mamma l’ha applicato anche alle sue riviste di cucina e giardinaggio) In cosa consiste? Te lo spiego subito.
Crei un elenco di tutti gli articoli contenuti in tutte le riviste. Io per farlo ho usato Excel e mi trovo benissimo. La mia super-tabella ha queste colonne:
  • Titolo dell’articolo
  • Nome rivista
  • Numero rivista: qui si può scrivere semplicemente il numero di uscita della rivista oppure si può indicare un numero di catalogazione personale. Ad esempio, io ho diviso le riviste per stagione e le ho catalogate assegnando un numero crescente, creando un codice alfanumerico per ciascuna. La rivista identificata con la sigla A5 sulla tabella è la numero 5 (etichetta applicata sulla copertina) del gruppo “Autunno”, la P5 è la rivista numero 5 del gruppo “Primavera”.
  • Pagina: a quale pagina devo arrivare per trovare questo articolo?
  • Argomento: a volte agli articoli vengono dati dei titoli fantasiosi, ed in questa colonna ho modo di specificare se nell’articolo si parla di bomboniere o di collane, ad esempio, anche se il titolo è "Ricordi vintage"!
  • Stagione: se il soggetto proposto è molto legato ad una stagione, la indico qui.
  • Festività: qui specifico se ad esempio si fa riferimento ad una specifica occasione, o se comunque quell’articolo contiene spunti utili per una certa festività.
  • Colore: a volte vengono uniti nello stesso articolo oggetti diversi, accomunati solo dall’avere lo stesso colore, e a volte noi stiamo cercando qualcosa di una tinta particolare perchè "mi ricordavo di aver visto un bellissimo centrotavola rosso, ma chissà in che rivista era!"
  • Stile: come al punto precedente, quindi indico ad esempio “Shabby Chic”, “Etnico”, ecc.
Il motivo per cui trovo particolarmente comodo fare questo indice unificato usando Excel è presto detto: è possibile impostare la funzione “Filtri” sulle colonne. Grazie a questa funzione puoi selezionare rapidamente solo le righe che contengono la voce "filtrata" nella colonna.
Quindi se sto cercando un progetto natalizio in stile shabby chic, applico i due filtri e il programma nasconde automaticamente tutte quelle voci che non corrispondono ai miei parametri. Questo rende molto più semplice e veloce la ricerca ed io avrò già tutti i riferimenti che mi occorrono per sfogliare le riviste giuste.

Grazie a questo indice posso inoltre tenere traccia di tutte le riviste che ho, usando un unico elenco.
Se un articolo di una rivista di hobby femminili tratta il ricamo a punto croce,  grazie alla selezione dei filtri, visualizzerò quell'articolo nel mio elenco insieme a tutti gli articoli di punto croce contenuti anche nelle riviste che trattano solo ed esclusivamente ricamo.

Veniamo però al problema dello spazio.
Le riviste sono così tante che
non ti puoi più permettere di conservarle in casa

e sai già che se le metterai in cantina o in garage
non le andrai più a guardare?
In questo caso si prospetta un altro lavoro lungo: scannerizzare (o fotografare) ogni pagina di ciascun articolo e riunirle in file pdf (uno per ogni articolo) da conservare in formato digitale su un hard-disk o una chiavetta usb.
E le riviste cartacee? Le puoi rivendere, regalare, buttare via, ma non occuperanno più spazio in casa tua!


Se pensi che questi miei consigli possano tornare utili ad una tua amica,
condividi con lei questo mio articolo usando i bottoni qui sotto!
E se sono utili anche a te...
Forza! Inizia a metterli in pratica!
Non bisogna per forza aspettare il primo gennaio per iniziare ad organizzarsi!

Elisa - Creaidee

Nessun commento:

Posta un commento