La teoria dei colori: Colori analoghi e complementari


Ciao!
Eccoci arrivati a parlare di nuovo di colori!
Abbiamo già parlato della differenza fra colori, toni, tinte e sfumature (inquesto articolo) e della distinzione fra colori primari, secondari e terziari (inquesto articolo).
Oggi faremo un altro passo avanti e parleremo dei colori analoghi e dei colori complementari… e non solo!




Teoria dei colori
Lezione 3: I colori analoghi e complementari
 
 

Già nelle scorse lezioni abbiamo imparato a conoscere la ruota cromatica.
Oggi inizieremo concretamente ad usarla!
Sì, perché parlare di colori analoghi e colori complementari significa parlare di abbinamenti fra colori.

Ti ricordi l’ultima immagine della scorsa lezione?
Avevamo evidenziato sulla ruota cromatica i colori primari, secondari e terziari.
Se ti era sembrata banale, oggi scoprirai che in quell’immagine è racchiuso tutto quel che ci serve!



Oggi iniziamo con il dare una definizione: cosa sono i colori analoghi?
Sono tre colori vicini sulla ruota cromatica.
L’abbinamento fra di loro è un’armonia stabile e delicata,
basata sulla somiglianza fra questi colori,
aventi basi simili e quindi quasi privi di contrasto l’uno rispetto all’altro.
Attenzione però a non confonderti:
questo non è un abbinamento “tono su tono”.
Se ti sta venendo il dubbio riguardo il significato di tono, tinta, sfumatura, ti invito a dare un’occhiata alla prima lezione sulla teoria dei colori, in cui abbiamo affrontato questi argomenti!

 

I colori complementari invece sono quei colori
opposti fra di loro sulla ruota cromatica.
Ogni colore ha solo un colore complementare.
Seguendo le linee tracciate sulla ruota cromatica
scopriamo quindi che il Rosso Magenta
è complementare del Verde Secondario, e che il viola terziario è complementare del verde acido.

I colori complementari, se accostati fra di loro,
creano un effetto di contrasto
e si donano luminosità a vicenda
risultando persino “vibranti”.

Nessuno dei due colori prevale sull’altro, ma
sembrano quasi in costante sfida per risaltare! 
Abbinare i colori per contrasto dà vita
a risultati ricchi di energia, ma a volte fin troppo
carichi, quasi infastidenti. 
 
Una buona soluzione per sfruttare al meglio l’unione dei colori complementari
è utilizzarne uno come principale e usare il suo opposto come accenno. 
Nell’arredamento, ad esempio, le pareti gialle di un soggiorno possono essere valorizzate
da complementi d’arredo viola.
In una composizione, i due colori complementari, per esaltarsi a vicenda senza risultare eccessivi,
possono essere abbinati in una percentuale d’uso del 80%+20% o del 70%+30%.


 
 
Un altro modo per smorzare l’effetto vibrante
dato dall’abbinamento di due colori complementari, pur mantenendo alti sia l’impatto visivo
che l’intensità dell’energia d’insieme,
consiste nell'abbinare un colore e
i due colori adiacenti al suo complementare.
I tre colori così posizionati sulla ruota cromatica
si chiamano complementari divisi.

L’unione dei colori complementari divisi crea un equilibrio armonioso in cui i vari colori si valorizzeranno vicendevolmente.


In alternativa potremo includere
nella combinazione di colori appena descritta
anche il colore complementare.
L’abbinamento sarà quindi di 4 colori:
i tre colori complementari divisi, più il terzo colore
a creare gli analoghi!


Anche in questo schema c’è un vivace equilibrio,
reso movimentato non solo dal contrasto,
ma anche dalla quantità dei colori presenti.
Giocando bene sulle percentuali d’uso di ogni colore, l’effetto complessivo sarà gradevole ed armonioso.

 
 
 
 
Un’altra tipologia di combinazioni cromatiche armoniose è data dalle triadi,
ovvero l’abbinamento di tre colori equidistanti
sulla ruota cromatica.

…Ti ricorda forse qualcosa?
Ebbene sì!
I tre colori primari sono una triade perfetta!





Ma equilibrio e armonia si possono creare anche accostando fra di loro
due coppie di colori complementari
 



Beh, una bella lezione ricca di spunti, questa!
Ed ho già una bellissima idea per rendere frizzante la lezione di settimana prossima!
Quindi, mi raccomando: non mancare!

Elisa - Creaidee

Ciao a tutti! Sono Elisa,
creativa fino al midollo, curiosa, dinamica,
mi diverto a scoprire, conoscere
e imparare cose nuove.
Per me condividere è sempre stato un must. Anche per te?

Nessun commento:

Posta un commento

Instagram